Pagan Storm News: 23/06 – 29/06

 

L’indice della settimana:

 

 

 

– Acherontas: firmano per Agonia Records –

La label polacca Agonia Records annuncia di aver firmato un contratto con i greci Acherontas, che già fecero parte del roster nel 2011, all’uscita del terzo full-length “Vamachara”.

L’etichetta fa sapere, inoltre, che la formazione è già al lavoro su nuovo materiale, la cui uscita è programmata per febbraio 2018 e che andrà a seguire l’album “Amarta अमर्त (Formulas of Reptilian Unification Part II)”, rilasciato questa primavera via World Terror Committee.

 

 

 

– Arckanum: il nuovo singolo –

Nuovo pezzo degli svedesi Arckanum tratto in anteprima dal nuovo album “Den Förstfödde” è ascoltabile a questo link.

Il nono full-length di Shamaatae uscirà indicativamente alla fine dell’estate per la tedesca Folter Records.
Ulteriori informazioni riguardanti l’uscita sono disponibili a questo link.

 

 

 

– Battle Dagorath: i primi dettagli del nuovo album –

Battle Dagorath rivelano titolo ed artwork del prossimo capitolo discografico, seconda parte dell’ultimo full-length uscito lo scorso anno per Avantgarde Music: qui a lato potete osservare la copertina di “II – Frozen Light Of Eternal Darkness”.

Maggiori dettagli saranno forniti non appena disponibili.

 

 

 

 

 

 

– Druadan Forest: rilasciato un pezzo dal nuovo disco –

Disponibile all’ascolto “Beyond the Sun, Beyond the Moon”, prima traccia estratta in anteprima dal secondo full-length dei finlandesi Druadan Forest, che prenderà il titolo “The Lost Dimension” e la cui uscita è prevista per la fine dell’estate tramite Wolfspell Records.

 

 

 

– Forêt Endormie: un brano in anteprima dl debutto –

Gli americani Forêt Endormie, nuovo progetto Folk acustico fondato da Jordan Guerette dei connazionali Falls of Rauros, rendono disponibile tramite il profilo Bandcamp ufficiale a questo link “L’Angoisse”, prima traccia estratta dal debut album di cui ancora non sono stati resi noti i dettagli.

Vi comunicheremo ulteriori informazioni sull’uscita non appena saranno diramate.

 

 

 

– Goatwhore: uscito il nuovo full-length –

Gli statunitensi Goatwhore hanno rilasciato ufficialmente, questo 23 giugno, il nuovo e settimo full-length in carriera “Vengeful Ascension”, uscito via Metal Blade Records.

Il disco è ascoltabile interamente a questo link, tramite la pagina Bandcamp della band.

Tracklist:
1. Forsaken
2. Under the Flesh, Into the Soul
3. Vengeful Ascension
4. Chaos Arcane
5. Where the Sun Is Silent
6. Drowned in Grim Rebirth
7. Abandon Indoctrination
8. Mankind Will Have No Mercy
9. Decayed Omen Reborn
10. Those Who Denied God’s Will

 

 

 

– Maquahuitl: una traccia in anteprima –

Gli americani Maquahuitl rendono disponibile “Keeper Of The Kingdom”, traccia estratta da “Teocalli Of The Sacred War”, secondo full-length del progetto che verrà pubblicato nei prossimi mesi dalla collaborazione tra Balam Ku Records e Darker Than Black Records.

 

 

 

– Nyss: disponibile un estratto dal debut album –

I francesi Nyss rivelano un primo brano in anteprima da quel che sarà il futuro lavoro “Princesse Terre (Three Studies Of Silence And Death)”, in uscita nei prossimi mesi per Avantgarde Music.

Tutti e quattro i primi EP del progetto, autoprodotti e rilasciati l’anno scorso, sono ascoltabili nella loro interezza tramite Bandcamp a questo link.

 

 

 

– Rimruna: rilasciato il nuovo disco –

I tedeschi Rimruna hanno rilasciato ufficialmente, questo 25 giugno, il nuovo e secondo full-length in carriera “Der Hatz Entronnen”, uscito come autoprodotto.

Il disco è ascoltabile interamente a questo link, tramite la pagina Bandcamp della band.

Tracklist:
1. Unrast
2. Tor der Zeit
3. Wirren
4. Der Hatz entronnen
5. In Ewigkeit versunken
6. Erwacht aus leerem Schlummer

 

 

 

– Samael: disponibile all’ascolto il nuovo singolo 

Gli svizzeri Samael, come precedentemente annunciato, hanno rilasciato oggi il primo singolo “Angel Of Wrath” dal nuovo album intitolato “Hegemony”, in uscita ufficialmente il prossimo 13 ottobre per Napalm Records.

Di seguito è possibile ascoltare il brano, mentre a questo link potete osservare l’artwork del nuovo disco. Vi ricordiamo, inoltre, che la traccia è stata trattata nella colonna settimanale corrente, raggiungibile a questo link.

 

 

 

– Sõjaruun: nuovo pezzo disponibile –

Gli estoni Sõjaruun rendono disponibile “Tusk”, title-track del loro nuovo e secondo full-length, che verrà pubblicato in autunno a distanza di otto anni dal precedente “Org”.

Vi daremo ulteriori aggiornamenti non appena saranno disponibili.

 

 

 

– Sólstafir, Myrkur: annunciate due date in Italia –

Gli islandesi Sólstafir saranno in Italia insieme alla statunitense Myrkur per due date previste nel nostro Paese:

– 27/11/2017 Circolo Magnolia, Segrate (MI)
– 01/12/2017 Locomotiv Club, Bologna.

Forniremo maggiori informazioni sulle serate non appena verranno comunicate.

 

 

 

 

 

– Vinsta: disponibile la title-track dell’album in uscita –

Nuovo brano disponibile per gli austriaci Vinsta: “Vinsta Wiads” sarà l’opener e title-track dell’omonimo secondo disco in studio della band, in uscita il prossimo 25 agosto per la tedesca Trollmusic Records.

A questo link potete osservarne l’artwork.

 

 

 

– Vintersorg: tutto il nuovo disco in anteprima streaming –

Disponibile all’ascolto nella sua interezza a questo link il nuovo album degli svedesi Vintersorg, il doppio disco “Till Fjälls Del II” in uscita oggi per l’austriaca Napalm Records.

 

 

 

 

 

 

– Vulpus: uscito il nuovo full-length –

I portoghesi Vulpus hanno rilasciato ufficialmente, questo 26 giugno, il debut album “Certitude”, uscito come autoprodotto.

Il disco è ascoltabile interamente a questo link, tramite la pagina Bandcamp della band.

Tracklist:
1. Dysphoria
2. No More Shall I Seek Comfort Amidst These Piles of Rust
3. Like Troxler’s Fading
4. Certitude I
5. Certitude II
6. Along Obsidian Shores
7. Hell Is Truth Seen Too Late

 

 

 

– Wolves In The Throne Room: annunciata l’uscita di un nuovo album –

Gli americani Wolves In The Throne Room rivelano titolo e release date del nuovo e sesto full-length: “Thrice Woven” uscirà il prossimo 22 settembre per Artemisia Records.

Tracklist:
1. Born From The Serpent’s Eye
2. The Old Ones Are With Us
3. Angrboda
4. Mother Owl, Father Ocean
5. Fires Roar In The Palace Of The Moon

Un video trailer per l’album è stato rilasciato ed è ascoltabile ed osservabile a questo link.

Di seguito il comunicato della band che descrive l’album:

“The album begins with “Born From the Serpent’s Eye” a true thrashing black metal epic that is bisected with a haunting northern lament sung by Swedish star Anna von Hausswolff. The band worked with metal documentarians Peter Beste and Nico Poalillo to create a video for this track which captures a bonfire-lit performance in the forest near their Olympia compound. More on this very soon, to tide us over, there’s a trailer which hints at what is to come…
“The Old Ones Are With Us” opens with the crackling of a fire and the voice of Steve Von Till (Neurosis) invoking the springtime thaw. It then storms into a dirge inspired by 90’s Finnish doom with lyrics that celebrate Imbolc, the holy day which marks the end of winter and the first stirrings of spring. Figures from Norse mythology intertwine with personal heartbreak and rebirth in the bleak “Angrboda”. The song is named after a frost giantess who birthed Fenrir Wolf, a beast who was destined to destroy the world and murder the gods.
Fenrir Wolf also appears on the cover of Thrice Woven in a painting by Russian occult artist Denis Forkas. Forkas’ obscure medieval painting techniques perfectly compliment the music of Wolves in the Throne Room, you can explore the glimmering painting at the bottom of this post.
A raven’s wings stir the air in the interlude “Mother Owl, Father Ocean”. Anna von Hausswolff returns in a duet with Turkish harpist Zeynep Oyku, forlorn industrial atmospheres haunt the mix, Hausswolff’s lyrics, sung in Swedish, echo over a barren grey seascape. “Fires Roar in the Palace of the Moon” is the classic Cascadian Black Metal epic, the third eye opens to see holy rivers being born from the ice on the tallest peaks, the lyrics offer blessings to the waters of the earth as they flow from the high places to the source of darkness, the ocean.” – Wolves In The Throne Room.

Forniremo le ulteriori informazioni sull’uscita non appena disponibili.

 

 

 

Lorenzo “Kirves” Dotto