Pagan Storm News: 14/04 – 20/04

 

L’indice della settimana:

 

 

 

– Bestia Arcana: tutto il nuovo album in anteprima streaming –

Disponibile all’ascolto nella sua interezza ed in anteprima a questo link il nuovo album degli americani Bestia Arcana, intitolato “Holókauston”, in uscita ufficialmente il prossimo 16 giugno per Dark Descent Records.

Tracklist:
1. Hellmouth
2. Obscurator
3. Howling
4. Iniquity

 

 

 

 

 

 

 

– Craven Idol: uscito il nuovo full-length –

Gli inglesi Craven Idol hanno rilasciato ufficialmente, questo 14 aprile, il nuovo e secondo full-length in carriera “The Shackles of Mammon”, uscito via Dark Descent Records.

Il disco è ascoltabile interamente a questo link, tramite la pagina Bandcamp della label.

Tracklist:
1. Pyromancer
2. A Ripping Strike
3. Black Flame Divination
4. The Trudge
5. Dashed to Death
6. Mammon Est
7. Hunger
8. Tottering Cities of Men

 

 

 

– Dynfari: il nuovo disco in anteprima streaming –

Gli islandesi Dynfari rendono disponibile a questo link lo streaming di “The Four Doors of the Mind” nella sua interezza, loro quarto full-length che uscirà ufficialmente il prossimo 27 aprile tramite la nostrana Aural Music e la sua sub-label Code666 Records.

Tracklist:
1. The Four Doors of the Mind
2. 1st Door: Sleep
3. Sorgarefni segi eg þér
4. 2nd Door: Forgetting
5. Sorg
6. 3rd Door: Madness
7. Bikarinn
8. 4th Door: Death

 

 

 

– Enslaved: avviate le registrazioni del nuovo disco –

I norvegesi Enslaved informano di essere entrati in studio per registrare i brani che comporranno il loro quattordicesimo full-length, successore di “In Times” uscito nel 2015 per Nuclear Blast Records (qui la recensione), presso i Duper & Solslottet Studios di Bergen. In seguito alle registrazioni che occuperanno il mese di aprile, la band produrrà il disco insieme a Jens Bogren presso i Fascination Street Studios.

Non sono disponibili ulteriori informazioni riguardo il nuovo album, se non che la copertina sarà curata ancora una volta da Truls Espedal.
Ivar Bjørnson commenta quanto segue:

“It is absolutely fantastic to be in the studio with these new songs. So many doors were opened with “In Times” and the times (sic) that followed; for us as a band, for me as a composer and I guess for us all on a personal level. I have never worked this hard to put together music for an album before, and that intensity continues into the studio where everybody is giving their everything, every hour of every day. We are a tighter unit than ever before, which is obvious sonically. The concept conjured by myself and old war-brother Grutle is the strongest we have worked with. Finally, I am proud that we have taken more risks than ever before, and one in particular – and it is yielding awesome results. What does that mean? Stay tuned to find out!”

Forniremo ulteriori dettagli sull’uscita non appena saranno disponibili.

 

 

 

– Fellwarden: i dettagli del debut album –

Gli inglesi Fellwarden rivelano tutte le informazioni riguardanti il loro debutto su full-length che uscirà il prossimo 16 giugno tramite la tedesca Eisenwald Tonschmiede.
“Oathbearer”, questo il titolo del disco del nuovo progetto di The Watcher dei Fen, si comporrà dei seguenti sei brani:

1. Guardian Unbound
2. Sun of Ending
3. Wayfarer Eternal
4. In Death, Valiant
5. A Cairn-Keeper’s Lament
6. Sorrowborn

L’artwork che vedete nel flyer a lato è ad opera di Adam Allain.
Di seguito la dichiarazione originale sull’uscita:

“Created by Fen frontman The Watcher in mid-2014, Fellwarden is a project that aims to convoke the splendour of the fells of northern England, the timeless spirits that imbue the heaving landscape and the valour of honourable souls that transcends such trivial notions of time or nationhood. Defiance, remembrance, sorrow and triumph are given voice by the fury of atmospheric extreme metal.
Inspired […] by the written works of David Gemmell, Steven Eriksen, Tolkien and David Hume […], ‘Oathbearer’ represents 6 tracks of windswept, soaring Black Metal. Biting guitars and desperate vocals interplay with distant choirs and panoramic synths, soundscapes echoing of conflicts long past that resonate still within the souls of men. The whole record is underpinned by a cavernous percussive battery courtesy of Havenless (also of Fen and Virophage).”

 

 

 

– Imperium Dekadenz: due date in Italia questa settimana –

I tedeschi Imperium Dekadenz saranno per la prima volta in Italia in due date previste:
– 21.04.2017: Imperium Dekadenz, Vargsheim, Death Dies, Afraid Of Destiny, @Revolver Club (San Donà Di Piave)
– 22.04.2017: Imperium Dekadenz, Enisum, Vargsheim, Grimwald, @Daevacian (Torino)

Maggiori informazioni sulle serate disponibili agli eventi linkati ipertestualmente sulle date sopra.

 

 

 

– Infernal War: suoneranno al Black Winter Fest X –

I polacchi Infernal War si esibiranno al Black Winter Fest X, che si terrà al Circolo Colony di Brescia il prossimo 2 dicembre. Al momento si tratta dell’unica band annunciata assieme ai finlandesi Satanic Warmaster.

Ulteriori informazioni vi verranno comunicate non appena disponibili.

 

 

 

 

– Les Discrets: il nuovo singolo –

“Le Reproche” è una traccia anteprima estratta da “Prédateurs”, terzo e nuovo full-length dei francesi Les Discrets, che verrà pubblicato il 21 di aprile dalla Prophecy Productions, a distanza di cinque anni dal precedente “Ariettes Oubliées…”

 

 

 

– Marduk: confermati al Colony Open Air –

Gli svedesi Marduk saranno in Italia il prossimo 23 luglio, in occasione della seconda giornata del Colony Open Air, come headliner del Black Stage presso l’Autodromo Di Franciacorta a Castrezzato (BS).

Di seguito il bill completo della giornata di domenica su tale palco:

Marduk
Mgła
Absu
Carach Angren
Nordjevel
Kaiserreich

Per ulteriori informazioni sul festival, sui gruppi del Death Stage e sulla giornata di sabato 22 (in cui parteciperanno, tra gli altri, i finlandesi Wintersun), rimandiamo all’evento ufficiale a questo link.

 

 

 

– Naudiz: rilasciato il nuovo full-length –

I nostrani Naudiz hanno rilasciato ufficialmente, questo 14 aprile, il nuovo e secondo full-length in carriera “Wulfasa Kunja”, uscito via Iron Bonehead Productions.

Il disco è ascoltabile interamente a questo link, tramite la pagina Bandcamp della formazione.

Tracklist:
1. Garmr
2. Vali ok Nari
3. Jarnvidr
4. Angrboda
5. Loki
6. Geri ok Freki
7. Vanargandr
8. Wulfasa Kunja

 

 

 

– Nightbringer: uscito il nuovo disco –

Gli statunitensi Nightbringer hanno rilasciato ufficialmente, questo 14 aprile, il nuovo e quinto full-length in carriera “Terra Damnata”, uscito via Season Of Mist.

Il disco è ascoltabile interamente a questo link, tramite la pagina Bandcamp della formazione.

Tracklist:
1. As Wolves Amongst Ruins
2. Misrule
3. Midnight’s Crown
4. Of the Key and Crossed Bones
5. Let Silence Be His Sacred Name
6. Inheritor of a Dying World
7. The Lamp of Inverse Light
8. Serpent Sun

 

 

 

– One Tail, One Head: confermati allo Stige Fest –

I norvegesi One Tail, One Head saranno in Italia il prossimo 16 dicembre, in occasione dello Stige Fest in cui suoneranno come headliner i canadesi Blasphemy più altre sette band ancora da annunciare.

Per ogni altra informazione sulla data, che si terrà a Parma al Campus Industry Music, di rimando all’evento ufficiale a questo link.

 

 

 

 

 

 

– Oranssi Pazuzu: rilasciato il nuovo EP –

I finlandesi Oranssi Pazuzu hanno rilasciato ufficialmente, questo 14 aprile, il nuovo EP “Kevät / Värimyrsky”, uscito via 20 Buck Spin.

Il disco è ascoltabile interamente a questo link, tramite la pagina Bandcamp della formazione.

Tracklist:
1. Kevät
2. Värimyrsky

 

 

 

 

– Saiva: i dettagli del debutto –

Gli svedesi Saiva rivelano artwork e tracklist di “Markerna Bortom”, full length di debutto della band. Ulteriori dettagli verranno forniti non appena disponibili.

Tracklist:
1. Lávket
2. Nordmarkens älvar
3. Där Vindar Vänder
4. Varsel I Vildmark
5. Mykät lLitsut
6. Nordan

 

 

 

 

– Selvans: uscito il nuovo full-length –

I nostrani Selvans hanno rilasciato ufficialmente, questo 20 aprile, il live-album “Hirpi”, uscito via Avantgarde Music.

Tracklist:
1. Lupercale
2. Hirpi Sorani
3. O Clitumne!
4. Furore Pagano (Draugr cover)
5. Pater Surgens

 

 

 

 

– The Ruins Of Beverast: disponibile una traccia dal nuovo album –

“Towards Malakia” è una traccia anteprima estratta da “Exuvia”, quinto e nuovo full-length dei tedeschi The Ruins Of Beverast, che verrà pubblicato il 5 di maggio dall’etichetta Ván Records, a distanza di quattro anni dal precedente “Blood Vaults – The Blazing Gospel of Heinrich Kramer”.

 

 

 

– Time Lurker: una traccia in anteprima dal nuovo full-length –

I Time Lurker, one-man-band francese, rendono disponibile “Ethereal Hands”, traccia anteprima estratta dal full-length di debutto omonimo “Time Lurker”, che verrà pubblicato il 2 di giugno dalla Les Acteurs de l’ombre Productions.

 

 

 

– Tod Huetet Uebel: tutto il nuovo EP in anteprima streaming –

I portoghesi Tod Huetet Uebel rendono disponibile in anteprima a questo link il loro EP intitolato “N.A.D.A.”, che uscirà tramite Caverna Abismal Rec. il prossimo 31 maggio.
L’artwork è ad opera di Maxime Taccardi.

Tracklist:
1. Nå
2. Da

 

 

 

– Ulvegr: uscito il nuovo disco –

Gli ucraini Ulvegr hanno rilasciato ufficialmente, questo 17 aprile, il nuovo e quarto full-length in carriera “Titahion: Kaos Manifest”, uscito via Ashen Dominion.

Il disco è ascoltabile interamente a questo link, tramite la pagina Bandcamp della formazione.

Tracklist:
1. Sol in Signo Sagittarii
2. Throne Among the Void
3. Thousand Aeons in Transcedent Abyss
4. When Stars Will Turn to Ashes
5. She, Who Grants Sufferings
6. U-tuk-ku Lim-nu
7. Manifestations of Havoc
8. Bloodcult. Initiation.
9. Black Light of a Dying Sun

 

 

 

– White Ward: una traccia estratta dal nuovo album –

Gli ucraini White Ward pubblicano in streaming a questo link la title-track del loro debut “Futility Report”, che uscirà il prossimo 12 maggio tramite la francese Debemur Morti Productions.

E’ inoltre disponibile all’ascolto la traccia “Stillborn Knowledge” a questo link, rilasciata il mese scorso.

 

 

 

 

 

Lorenzo “Kirves” Dotto